19
Ott

Salone del Gusto 2018: convegni e incontri Coop in Galleria San Federico

Durante quest’ultima edizione di Terra Madre Salone del Gusto la Galleria San Federico, che fa da cornice al nostro Fiorfood, è stata punto di riferimento sul tema #foodforchange, con un susseguirsi di importanti appuntamenti sul consumo alimentare, la lotta alla legalità, la globalizzazione del cacao, l’olio italiano, lo spreco alimentare.

Il tema del primo incontro, “Le prospettive occupazionali dell’agricoltura: tra mestiere del futuro e lotta per la legalità”, è stato il rinnovato interesse, soprattutto da parte dei giovani, per il settore primario e della battaglia senza tempo contro il caporalato, piaga ancora da estirpare che tocca molti territori del nostro Paese.

Il convegno “Il sud del mondo e la globalizzazione del cacao” ha permesso di raccontare uno dei prodotti simbolo del commercio equo e solidale per provare a rispondere alla domanda: che cosa è successo alla filiera del cacao proveniente dal Sud del mondo? Anche grazie al prezioso intervento di Estel Konan, produttrice di cacao della Comunità del Cibo (Slow Food Costa d’Avorio), si è parlato della filiera del cacao, dei diritti dei piccoli produttori e delle problematiche connesse.

Si è poi affrontato il tema “La naturalità del cibo come libertà” per parlare dell’ultima frontiera del cibo, quella del consumatore che a tavola vuole mangiare sano e, proprio per questo, risulta molto attento al consumo di prodotti senza additivi, antibiotici, fosfati, non Ogm ed esenti da eccessivi nitriti e nitrati. Il convegno, realizzato dall’Università di Scienze Gastronomiche in collaborazione con Coop, ha focalizzato l’attenzione su alcuni concetti base dell’alimentazione contemporanea: salute, scelta, cura, libertà.

Non solo convegni e incontri ma è stato organizzato anche un fuoriprogramma per festeggiare i 70 anni del prodotto a marchio Coop, dal primo panettone agli oltre 4.000 prodotti di oggi. La serata è riuscita a far ripercorrere tutta la storia Coop che a fine novembre verrà presentata con una mostra-evento in Triennale a Milano. La sottile ironia del conduttore dell’evento, Luca Bottura, ha dato voce ai due personaggi chiave dell’evento, il curatore della mostra-evento Giulio Iacchetti e il Direttore generale di Coop Italia, Maura Latini, riportando indietro nel tempo l’intera platea. Tra spezzoni pubblicitari – quello con il tenente Colombo e con l’ultima divertentissima testimonial, Luciana Littizzetto – test a risposta multipla, curiosità e aneddoti, si è arrivati al momento clou della serata con il taglio di una forma di parmigiano reggiano da ben 41 kg.

Dopo i festeggiamenti di Coop, si è tenuto l’incontro “Italian style focus su olio italiano”, un convegno dedicato all’alimento principe del nostro Paese che occupa una superficie di circa 1.200.000 ettari coltivata ad olivi con circa 6.180 frantoi. Grazie agli interventi di Gaetano Pascale, ex presidente Slow Food Italia, Giovanni Grasso, chef de “La Credenza” di San Maurizio Canavese, Masoni Becciu, produttore presidio Slow Food di olio extravergine d’oliva, Pierluigi Rinaldi, presidente olio Raineri, e Gianni Spegis, resident chef del nostro ristorante Fiorfood by La Credenza, si è sviluppato un percorso di approfondimento sull’olio italiano, sulle sue proprietà nutrizionali e sensoriali e sulle caratteristiche di qualità che lo rendono davvero un prodotto italiano.

Infine, durante l’appuntamento che ha chiuso la rassegna di questa edizione del Salone del Gusto, “Lo spreco alimentare: se lo conosci lo eviti”, si è parlato di un tema attuale e sempre urgente, con risvolti economici, sociali ma anche etici di grande impatto. Infatti, il 50% dello spreco alimentare avviene a tavola, proprio tra le pareti domestiche; per questo è necessario partire da una sensibilizzazione delle giovani generazioni di consumatori per educare a una più attenta e consapevole gestione del cibo.

Per rivivere i momenti salienti di tutti gli eventi svoltisi a Fiorfood in Galleria San Federico, guarda le stories in evidenza sul nostro profilo Instagram!

Leave a Reply